I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi e a renderli il più possibile efficienti e semplici da utilizzare. Utilizzando tali servizi e navigando i nostri siti, accetti implicitamente il nostro utilizzo dei cookie. I cookie presenti in questo sito sono esclusivamente di tipo tecnico e non profilano in alcun modo il comportamento dell’utente. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra Informativa Cookie.

Procedure

A | B | C | D | E | F | G | H | I | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Z


17 CHETOSTEROIDI

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


17 OH CORTICOSTEROIDI

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


ACIDO 5-OH INDOLACETICO

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


ACIDO LATTICO (LATTATO)

Evitare di fare sforzi prima del prelievo, rimanendo almeno 30 min. a riposo.


ACIDO VANILMANDELICO

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


ADENOVIRUS

Munirsi di un contenitore adatto disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.
Evacuare in un recipiente pulito, raccogliere una piccola quantità di feci (grandezza di una nocciola) evitando di riempire completamente il contenitore.
Portare immediatamente il campione in laboratorio. Qualora non fosse possibile, conservare a 2-8°C per non piu’ di 3 giorni.


ALDOSTERONE IN CLINOSTATISMO

Nei 5 giorni che precedono il test il paziente (se possibile) deve seguire una alimentazione contenente un normale contenuto di sodio e sospendere l’assunzione di farmaci ipotensivi.
Il paziente dovra’ rimanere disteso per circa tre ore, dopo le quali verra’ effettuato il prelievo.
In alternativa, ove possibile, si puo’ eseguire il prelievo la mattina al risveglio, prima che il paziente si sia alzato (a domicilio).

Si consiglia telefonare per appuntamento.


ALDOSTERONE IN ORTOSTATISMO

Nei 5 giorni che precedono il test il paziente (se possibile) deve seguire una alimentazione contenente un normale contenuto di sodio e sospendere l’assunzione di farmaci ipotensivi.

Il prelievo verra’ effettuato dopo 2-3 ore di stazione eretta o almeno 1 ora di deambulazione a passo veloce.


ALDOSTERONE URINARIO

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


AMILASURIA

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


BALANO-PREPUZIALE

Il paziente non deve avere effettuato terapia antibiotica o antimicotica topica o sistemica a dalmeno una settimana.
Non lavarsi dalla sera precedente.


BENCE JONES PROTEINE

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


CALCIO URINARIO

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litri disponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0). Da questo momento raccogliere nell'apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco. Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


CALPROTECTINA FECALE (CALPREST)

Munirsi di un contenitore adatto disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.

Raccogliere un campione di feci nell’apposito contenitore.

Consegnare in laboratorio entro 4 giorni, conservando a temperatura inferiore a 30°C


CATECOLAMINE URINARIE

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in frigorifero o luogo fresco.
Inviare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


CERVICO-VAGINALE CITOLOGICO PAP-TEST

La paziente non deve essere in periodo mestruale

E’ preferibile eseguire il prelievo dal 10° al 20° G.I.U.M.

Nelle 24 ore precedenti il prelievo evitare:
lavaggi in vasca
rapporti sessuali
terapie vaginali
visite ginecologiche

Si accettano campioni prelevati dal proprio ginecologo


CHIMICO FISICO (URINE DEL MATTINO)

Munirsi di un contenitore di plastica, disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia,. Per una corretta valutazione dell’esame è importante che le urine siano quelle della notte, si raccomanda quindi diraccogliere il mitto intermedio della prima o seconda minzione mattutina a digiuno e senza aver bevuto.

Portare immediatamente il campione in laboratorio.


CLEARENCE DELLA CREATININA

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.
Per l'esecuzione dell'esame è necessario il prelievo del sangue.
E' consigliabile effettuare il prelievo la mattina in cui termina la raccolta delle urine. Per il calcolo della Clearance è necessario conoscere il peso e l’altezza del paziente.


CLEARENCE UREA

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.
Evitare l’assunzione di caffè il giorno della raccolta in quanto la caffeina tende ad aumentare il valore dell’urea clearence.
Per l'esecuzione dell'esame è necessario il prelievo del sangue.
E' consigliabile effettuare il prelievo la mattina in cui termina la raccolta delle urine. Per il calcolo della Clearance è necessario conoscere il peso e l’altezza del paziente.


CLOSTRIDIUM DIFFICILE (TOSSINA A)

Munirsi di un contenitore adatto disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.
Evacuare in un recipiente pulito, raccogliere una piccola quantità di feci (grandezza di una nocciola) evitando di riempire completamente il contenitore.

Portare entro 3 ore il campione in laboratorio ( o conservare a 2-8°C per non piu’ di 3 giorni).


COPROCOLTURA

Munirsi di un contenitore adatto disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.
Evacuare in un recipiente pulito, raccogliere una piccola quantità di feci (grandezza di una nocciola) evitando di riempire completamente il contenitore.
Con l'apposito cucchiaino raccogliere dalle zone con parti acquose, contenenti pus, sangue e/o muco, (se presenti).
Le feci non devono essere contaminate con urine nè essere recuperate dal vaso della toeletta.

Portare immediatamente il campione in laboratorio ( o conservare a 2-8°C per non piu’ di 12 ore).


CORTISOLO URINARIO

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0)
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


CURVA GLICEMICA - OGTT (Test di Tolleranza Orale al Glucosio)

Nei tre giorni che precedono il test il paziente deve avere un’alimentazione libera e varia contenente almeno 150 g di carboidrati al giorno (pane, pasta, riso), esercitare una normale attività muscolare e non assumere farmaci capaci di interferire con la tolleranza glucidica ( es.Cortisone ed estroprogestinici) e con la determinazione della glicemia.
Il test non ha valore diagnostico in situazioni che possano interferire con l’assorbimento e l’utilizzazione del glucosio (stati febbrili, trauma, gastroenteronastomosi, etc.).
La mattina del prelievo presentarsi, alle ore 7,30, a digiuno da almeno 10 ore e da non più di 16,e senza aver fumato nelle ultime 24 ore.
Il paziente dovrà rimanere in laboratorio per almeno 2 ore e mezzo, salvo diversa prescrizione del medico curante.
Dopo l’effettuazione di un prelievo di base, si procederà alla determinazione della glicemia basale, solo con valori inferiori a 126 mg/dl verranno somministrati al paziente 75 g di glucosio (Il tempo di ingestione non deve andare oltre i 5 minuti).
Per tutta la durata del test il paziente deve restare seduto o disteso, non deve mangiare o fumare.
Quindi verranno effettuati dei prelievi a tempi fissi: 30 - 60 - 90 - 120 - 150 minuti, o secondo prescrizione medica.
Terminata la prova consigliare al paziente di fare subito colazione.


CURVA INSULINEMICA ADULTI

Nei tre giorni che precedono il test il paziente deve avere un’alimentazione libera e varia contenente almeno 150 g di carboidrati al giorno (pane, pasta, riso), esercitare una normale attività muscolare e non assumere farmaci capaci di interferire con la tolleranza glucidica ( es.Cortisone ed estroprogestinici) e con la determinazione della glicemia.
Il test non ha valore diagnostico in situazioni che possano interferire con l’assorbimento e l’utilizzazione del glucosio (stati febbrili, trauma, gastroenteronastomosi, etc.).
La mattina del prelievo presentarsi, alle ore 7,30, a digiuno da almeno 10 ore e da non più di 16,e senza aver fumato nelle ultime 24 ore.
Il paziente dovrà rimanere in laboratorio per almeno 2 ore e mezzo, salvo diversa prescrizione del medico curante.
Dopo l’effettuazione di un prelievo di base, si procederà alla determinazione della glicemia basale, solo con valori inferiori a 126 mg/dl verranno somministrati al paziente 75 g di glucosio (Il tempo di ingestione non deve andare oltre i 5 minuti).
Per tutta la durata del test il paziente deve restare seduto o disteso, non deve mangiare o fumare.
Quindi verranno effettuati dei prelievi a tempi fissi: 30 - 60 - 90 - 120 - 150 minuti, o secondo prescrizione medica.

Terminata la prova consigliare al paziente di fare subito colazione.


 

ELETTROLITI URINARI (Sodio, Potassio; Cloro, Fosforo, Magnesio)

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


ESAME URINE DEL MATTINO

Munirsi di un contenitore di plastica, disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia,. Per una corretta valutazione dell’esame è importante che le urine siano quelle della notte, si raccomanda quindi di raccogliere il mitto intermedio della prima o seconda minzione mattutina a digiuno e senza aver bevuto.

Portare immediatamente il campione in laboratorio.


ESAME URINE DELLE 24 ORE

Proteinura, Clearance Urea, Clearance Creatinina, Elettroliti, Proteine di Bence Jones, Elettroforesi, Cross Link, Cortisolo, Uricuria, Amilasuria, Glicosuria, Pioburia, Acido Vanil Mandelico.

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in frigorifero o luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.
La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


ESAME CITOLOGICO URINE

Munirsi di un contenitore sterile, disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

E’ preferibile raccogliere le urine del mattino a digiuno della seconda minzione.Dopo il primo mitto, esercitare attivita’ fisica (passeggiata o movimento veloce) che facilita l’esfoliazione cellulare, quindi raccogliere le urine nell’apposito contenitore sterile.
Nel caso di scarsa cellularita’ e’ possibile seguire la seguente procedura: a digiuno al mattino dopo aver urinato (vescica vuota) bere un bicchiere d’acqua ogni 15 minuti per 2-ore (a vescica idratata) e proseguire come descritto al punto 1.

Consegnare il campione in laboratorio al massimo entro 3 ore.
Per una accurata valutazione citologica è bene eseguire l’esame su campioni raccolti in 3 giorni successivi.


ESAME DELLE FECI: CHIMICO FISICO

Munirsi di un contenitore adatto disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.

Raccogliere un campione di feci nell’apposito contenitore.

Inviare immediatamente in laboratorio.


ESPETTORATO (MICROSCOPIO E COLTURALE)

Munirsi di un recipiente sterile disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.
Al mattino a digiuno effettuare una pulizia adeguata del cavo orale, raccogliere l’espettorato nel recipiente sterile, dopo un colpo di tosse.
Controllare che macroscopicamente non sia costituito da saliva: l’espettorato per essere idoneo deve provenire dalle basse vie aeree.

Portare immediatamente il campione in laboratorio.


GLICEMIA POST-PRANDIALE E FRAZIONATA

Glicemia Post-Prandiale:
Il soggetto deve recarsi due ore dopo il pranzo o la colazione presso il laboratorio.
Durante queste 2 ore il soggetto non deve effettuare sforzi fisici per evitare il consumo di calorie.
Il paziente deve inoltre attenersi scrupolosamente al rispetto delle 2 ore dal termine del pranzo o colazione.
Le stesse modalità valgono per la glicemia frazionata (uno o più punti) nell’arco della giornata, o secondo prescrizione medica.
Glicemia Frazionata:
Valgono le stesse modalità, (uno o più punti) nell’arco della giornata, o secondo prescrizione medica.


GLICOSURIA

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


HELICOBACTER PYLORI (Feci)

Munirsi di un contenitore adatto disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.
Evacuare in un recipiente pulito, raccogliere una piccola quantità di feci (grandezza di una nocciola) evitando di riempire completamente il contenitore.
Non sono idonee: feci in tampone, in terreni di trasporto, feci acquose e diarroiche.

Portare immediatamente il campione in laboratorio ( o conservare a 2-8°C per non piu’ di 3 giorni).


IGE SPECIFICHE

Nei 10 giorni che precedono il test il paziente non deve assumere farmaci cortisonici.


INTOLLERANZA ALIMENTARE (TEST CITOTOSSICO)

Nei 10 giorni che precedono il test il paziente non deve assumere farmaci cortisonici.
Si consiglia telefonare per appunatamento.


LIQUIDO SEMINALE (SPERMIOGRAMMA)

La raccolta deve essere effettuata dopo 3-5 gg di astinenza sessuale (non meno di 2 gg e non piu’ di 7 gg).

Raccogliere il liquido seminale in un contenitore di plastica sterile osservando un’ accurata igiene dei genitali e delle mani.
Scrivere sull’ apposita etichetta: nome, cognome, ora e sede della raccolta, n° dei giorni di astinenza sessuale.
Portare il materiale in laboratorio non oltre un’ora dalla raccolta.

Quando la raccolta è effettuata a domicilio è necessario che durante il trasporto in laboratorio il campione sia mantenuto in posizione verticale e ad una temperatura tiepida ( tra 20°C e 37°C), senza subire escursioni termiche in quanto l’esposizione ad una temperatura bassa o troppo elevata provoca l’arresto irreversibile degli spermatozoi.

Eventuali campioni di urina, vanno raccolti prima, la stessa cosa dicasi per eventuali tamponi.


LIQUIDO SEMINALE (COLTURALE)

Munirsi di un contenitore sterile disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.
Astenersi dai rapporti sessuali nei 3-4 giorni precedenti l’esame.
Cessare qualsiasi trattamento chemio-antibiotico da almeno una settimana.

Eseguire una accurata igiene locale dei genitali esterni, lavarsi accuratamente le mani e raccogliere il liquido seminale ( per masturbazione) direttamente nell’ apposito contenitore sterile fornito dal laboratorio.

Portare in laboratorio entro 60 minuti dalla raccolta.


MATERIALE CUTANEO

Aver cessato qualsiasi trattamento chemio-antibiotico locale da almeno 3 giorni e generale da almeno una settimana.

La mattina che si effettua il prelievo, non lavare la parte interessata.


MICROALBUMINURIA

Si esegue l'esame sulle urine del mattino, a digiuno e senza aver bevuto (primo o secondo mitto).

Evitare sforzi fisici o intensa attività sportiva nelle giornate precedenti l'esame.

Munirsi di un contenitore di plastica, disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.
Portare immediatamente il campione in laboratorio o conservare a 2-8°C per poche ore.


 

OSSALURIA

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


PAPILLOMA VIRUS (HPV)

La paziente non deve essere in periodo mestruale.

E’ preferibile eseguire il prelievo dal 10° al 20° G.I.U.M.

Nelle 24 ore precedenti il prelievo evitare:
lavaggi in vasca
rapporti sessuali
terapie vaginali
visite ginecologiche

Si accettano campioni prelevati dal proprio ginecologo.


PARASSITI INTESTINALI

Nei giorni precedenti la raccolta delle feci non fare uso delle seguenti sostanze:
lassativi, solfato di bario per indagini radiologiche, oli minerali, antidiarroici non assorbibili, antimalarici e tetracicline.

Munirsi di uno o piu’ contenitori adatti disponibili nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o in farmacia.

Si consiglia di raccogliere 3 campioni di feci ( o secondo richiesta medica ) in giorni successivi, negli appositi contenitori:
evacuare in un recipiente pulito, raccogliere una piccola quantità di feci (grandezza di una noce) evitando di riempire completamente il contenitore. Con l'apposito cucchiaino raccogliere dalle zone contenenti muco e/o sangue ( se presenti).

Le feci non devono essere contaminate con urine nè essere recuperate dal vaso della toeletta.

Ripetere la raccolta nei giorni successivi.

Dopo la raccolta conservare il 1° e il secondo scotch in frigorifero; raccolto il 3° scotch, inviare in laboratorio i 3 campioni entro 2-4 ore.


PLASMODI MALARIA (microscopico, striscio periferico)

La ricerca viene effettuata su due prelievi di sangue periferico, il primo durante l’accesso febbrile ed il secondo tra un accesso febbrile e l’altro.


PRELIEVO DEL SANGUE

E’ necessario, per un corretto prelievo di sangue, essere a digiuno dalla sera precedente, dopo un pasto serale normale e senza prolungare l’assunzione di alcolici al di fuori del pasto stesso.

E’ consigliabile:

Nei 2-3 giorni precedenti il prelievo osservare una alimentazione equilibrata
Non assumere farmaci prima del prelievo
Rimanere a digiuno, evitare l’assunzione di acqua, (quantità massima consigliata: 1-2 bicchieri)

Per gli esami volti a monitorare terapie farmacologiche (es. PT, Ormoni Tiroidei, ecc) e’ opportuno conoscere eventuali modifiche della dose abituale.

L'attività fisica, anche moderata, può influenzare la concentrazione di alcuni componenti sierici, si consiglia quindi di evitare sforzi ( es. palestra ) nei giorni precedenti il prelievo.


PROLATTINA IN CICLO CON CATETERISMO VENOSO

La mattina del prelievo presentarsi a digiuno da almeno 10 ore e da non più di 16.
Dopo l’esecuzione di un prelievo di base si procederà al cateterismo venoso.
Il paziente dovrà rimanere in laboratorio, il tempo necessario alla esecuzione della prova: 20-40-60 Minuti, o secondo prescrizione medica.


PROTEINURIA

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.
PROCEDURA: Gettare le prime urine del mattino controllando l’ora, quindi raccogliere con estrema precisione tutte le urine che si emetteranno nell’arco della intera giornata e terminare alla stessa ora della mattina precedente raccogliendo anche le ultime urine emesse.
La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


PROTEINURIA BENCE JONES

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA: Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


PROTOZOI INTESTINALI

Nei giorni precedenti la raccolta delle feci non fare uso delle seguenti sostanze:
lassativi, solfato di bario per indagini radiologiche, oli minerali, antidiarroici non assorbibili, antimalarici e tetracicline.

Munirsi di 3 contenitori adatti disponibili nel nostro laboratorio o acquistabili in sanitaria o farmacia.
Evacuare in un recipiente pulito, raccogliere una piccola quantità di feci (grandezza di una noce) evitando di riempire completamente il contenitore.

Con l'apposito cucchiaino raccogliere dalle zone con parti acquose, contenenti pus, sangue e/o muco, (se presenti).

Le feci non devono essere contaminate con urine nè essere recuperate dal vaso della toeletta.
Ripetere la raccolta nei 2 giorni successivi.

Portare ciascun campione in laboratorio entro 30-60 minuti dalla raccolta.


RENINA IN CLINOSTATISMO

Il paziente dovra’ rimanere disteso per circa tre ore, dopo le quali verra’ effettuato il prelievo.
In alternativa, ove possibile, si puo’ eseguire il prelievo la mattina al risveglio, prima che il paziente si sia alzato.

Si consiglia telefonare per appuntamento.


RENINA IN ORTOSTATISMO

Il prelievo verrà eseguito dopo 2 - 3 ore di stazione eretta o almeno 1 ora di deambulazione a passo veloce.


ROTAVIRUS

Munirsi di un contenitore adatto disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.
Evacuare in un recipiente pulito, raccogliere una piccola quantità di feci (grandezza di una nocciola) evitando di riempire completamente il contenitore.
Portare immediatamente il campione in laboratorio.

Qualora non fosse possibile, conservare a 2-8°C per non piu’ di 3 giorni.


SANGUE OCCULTO SENZA DIETA

Munirsi del dispositivo raccolta campione disponibile nel nostro laboratorio.
Svitare la sommita’ del dispositivo raccolta campione.
Immergere lo stick in tre differenti zone delle feci.
Riavvitare lo stick.
Conservare in luogo fresco.
Inviare in laboratorio.

In alternativa raccolta su normale contenitore per feci.
Raccogliere (in tre differenti zone delle feci).
Conservare in luogo fresco.
Inviare in laboratorio.

Raccogliere le feci da tre diverse evacuazioni successive,o secondo prescrizione medica, allo scopo di incrementare la probabilità di trovare il sangue da emissioni intermittenti o non omogenee.

Non raccogliere le feci durante il periodo mestruale ma almeno 3 giorni dopo, oppure in presenza di emorroidi sanguinanti o sangue nelle urine.


SCOTCH TEST

Si consiglia di eseguire 3 scotch (o secondo richiesta medica), in giorni successivi.

Munirsi dell’ apposito kit (scotch su vetrini) disponibile nel nostro laboratorio.

Al mattino, prima di lavarsi e di defecare, staccare lo scotch dal vetrino e farlo aderire per alcuni secondi (5 - 10 sec.) alla mucosa anale, quindi disporlo sul vetrino dallo stesso lato.
Ripetere l’ operazione i giorni successivi.

Dopo la raccolta conservare il 1° e il 2° scotch in frigorifero; raccolto il 3° scotch, inviare in laboratorio i 3 campioni entro 2-4 ore.


SEROTONINA URINARIA

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA
Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


TAMPONE FARINGEO PER STREPTOCOCCO BETA-EMOLITICO DI GRUPPO A

Si consiglia di effettuare l'esame a digiuno in quanto il tampone stimola il riflesso del vomito.
La ricerca di streptococco beta emolitico di gruppo A puo’ essere eseguita con due metodi, secondo prescrizione medica:

1) esame colturale con tempo di esecuzione 24 ore e possibilità di eseguire l’antibiogramma.

2) test rapido (IMMUNOCROMATOGRAFICO) con vantaggio di una risposta piu’ tempestiva (in giornata) e di non essere inficiato dalla eventuale terapia antibiotica in corso.


TAMPONE URETRALE (MASCHILE E FEMMINILE)

Astenersi dai rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l’esame

Aver cessato qualsiasi trattamento chemio-antibiotico da almeno una settimana

Non urinare nelle 3 ore precedenti il prelievo

Dopo il prelievo è consigliabile bere tre o quattro bicchieri di acqua in modo da stimolare la minzione ed eliminare l’eventuale bruciore.

N.B. Se richiesto anche spermocoltura la raccolta del liquido seminale viene eseguita in un giorno diverso


TAMPONE CERVICALE

Astenersi dai rapporti sessuali nelle 24 ore precedenti l'esame

Lavarsi solo la sera precedente

Non essere nel periodo mestruale

Non eseguire irrigazioni vaginali nelle 24 ore precedenti l'esame

Aver cessato qualsiasi trattamento chemio-antibiotico locale da almeno 3 giorni e generale da almeno una settimana

In caso di contemporanea richiesta di Tampone Uretrale: non urinare nelle 3 ore precedenti il prelievo.


TEST DI ADDIS

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

Il test si esegue generalmente sulle urine raccolte in un tempo stabilito di 12 ore, generalmente dalle 20 (prima del pasto) alle 8 del mattino successivo, evitando in questo periodo l’eccessiva assunzione di liquidi, per evitare di ottenere urine con basso peso specifico.

PROCEDURA: gettare le prime urine dell'ora in cui ha inizio la raccolta quindi raccogliere tutte le urine emesse nelle 12 ore comprese le ultime.
Conservare le urine in luogo fresco per tutta la durata della prova.

Portare immediatamente il campione in laboratorio.


TEST DI FARLEY

Munirsi di un contenitore di plastica, disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia,. Per una corretta valutazione dell’esame è importante che le urine siano quelle della notte, si raccomanda quindi diraccogliere il mitto intermedio della prima o seconda minzione mattutina a digiuno e senza aver bevuto.

Portare immediatamente il campione in laboratorio, in quanto deve essere processato entro 30 minuti.


TEST DI GRAVIDANZA URINARIO

Munirsi di un contenitore di plastica, disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.
La determinazione del Beta-hCG va eseguita su campioni di urina del primo mattino, che normalmente presentano una maggiore concentrazione dell’ormone soprattutto quando l'esame è richiesto nei primi giorni di ritardo mestruale.
Portare immediatamente il campione in laboratorio o conservare a 2-8 °C per poche ore.
E’ consigliabile eseguire comunque la determinazione su siero, in quanto non inficiato dalla diluizione. ed utile per l’esame quantitativo.


URICURIA

Munirsi di un contenitore di plastica della capacità di almeno 2,5 litridisponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

PROCEDURA: Gettare le prime urine del mattino (vescica vuota tempo 0).
Da questo momento raccogliere nell’apposito contenitore, tutte le urine delle successive 24 ore, fino alla stessa ora del giorno precedente, conservandole in un luogo fresco.
Consegnare immediatamente in laboratorio.

La corretta raccolta delle urine delle 24 ore è fondamentale per il buon esito dei test poiché anche la quantità delle urine determinerà il risultato atteso.


URINE (CHIMICO FISICO) DOPO SFORZO

Munirsi di un contenitore adatto disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in sanitaria o farmacia.

Raccogliere le urine del mattino, dopo intensa passeggiata.

Inviare immediatamente in laboratorio.


URINOCOLTURA

Munirsi di un contenitore sterile disponibile in laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.
Cessare qualsiasi trattamento chemio-antibiotico da almeno una settimana.
Raccogliere le urine della prima minzione mattutina (o almeno 3 ore dopo l'ultima minzione) avendo l’accortezza di scartare il primo getto.
E’ importante, ai fini di un corretto esito dell’esame, procedere come segue:

Lavare accuratamente le mani con acqua e sapone

Pulire accuratamente i genitali esterni con acqua e sapone

Risciacquare con acqua corrente
Urinare eliminando il primo getto e raccogliere il resto della minzione direttamente nel contenitore sterile. Riempire non oltre la metà e richiudere il contenitore

Portare il campione in laboratorio entro 4 ore dalla raccolta o, nell’impossibilita’, conservare a 2-8°C per non piu’ di 48 ore.


URINOCOLTURA DEL NEONATO

Munirsi di un contenitore di plastica sterile disponibile in laboratorio e dialcuni sacchetti di plastica adesivi sterili da acquistare in farmacia o sanitaria.
Cessare qualsiasi trattamento chemio-antibiotico da almeno una settimana.

Detergere accuratamente la regione sovrapubica, perianale e i genitali esterni con soluzione saponosa. Risciacquare a lungo e asciugare

Applicare il sacchetto facendolo aderire al perineo ed alla regione sovrapubica

Appena avvenuta la minzione, richiudere il sacchetto accuratamente e riporlo nel contenitore sterile con tappo a vite

Importante : non lasciare il sacchetto "in situ" per più di 15-20 minuti
Se necessario procedere alla sostituzione del sacchetto dopo aver ripetuto la detersione

Portare immediatamente il campione in laboratorio.

...da 40 anni al vostro servizio